Calcolo del peso e del fabbisogno calorico


Il peso corporeo è uno di quei tasti a cui le persone danno molta importanza. D’altronde, bisogna anche ammettere, che dal peso di una persona si può capire davvero molto: il suo stile di vita, la sua condizione fisica, la sua alimentazione e molto altro. Per quanto il peso sia solo e semplicemente un numero, in realtà gioca un ruolo importante.

Di certo è sempre bene ricordare che, il peso corporeo, è un insieme di molti fattori (massa magra e massa grassa). Ad esempio la massa muscolare ha un peso maggiore rispetto alla massa grassa, quindi non c’è da stupirsi se a volte uno sportivo ha un peso più alto rispetto ad un sedentario. A livello di corporatura però non c’è paragone.

Insomma, il peso è sicuramente un argomento davvero vario ed intricato da analizzare. Di base però, avere un buon controllo su di esso, è la chiave vincente per essere in salute. Ecco quindi che non può di certo mancare una bilancia pesapersone nella tua casa.

Averla ti permetterà di renderti conto della tua situazione fisica ed alimentare, e fare così eventuali modifiche per migliorare il tuo stato di salute. Proprio sull’argomento alimentare, poi. ci sono una moltitudine di osservazioni da fare, che ora andremo ad approfondirei un po’.

Calcolo del fabbisogno calorico

Le calorie sono sicuramente l’incubo di ogni persona che vuole restare in forma. Il fabbisogno calorico giornaliero poi è estremamente importante per chi vuole dimagrire, oppure restare nel proprio peso forma. Partiamo con il capire davvero cos’è il fabbisogno calorico.

Il fabbisogno calorico, detto anche fabbisogno energetico, è la quantità reale e necessaria di calorie da ingerire ogni singolo giorno per sopperire alle tue attività quotidiane. Questo si differenzia dal metabolismo basale, che invece è il “fabbisogno calorico” completamente a riposo. Già questa piccola differenza ti fa capire come sia un argomento davvero complesso. Nonostante questa complessità cercheremo di aiutarti a capirne un po’ di più.

Calcolo del fabbisogno calorico

Esistono, per fortuna, delle tabelle indicative che ti aiutano a capire quale sia il tuo fabbisogno calorico giornaliero. Ad esempio, è ben noto, di come un uomo abbia un fabbisogno calorico maggiore rispetto ad una donna: 2000-2200 kcal per un uomo, 1800 kcal per una donna. Ma limitarsi a questi dati però è molto riduttivo perché, ogni singola persona, svolge delle attività diverse durante il giorno.

Una persona sedentaria sicuramente avrà un fabbisogno calorico diverso da una persona molto attiva e sportiva. Proprio per questo motivo esistono delle formule specifiche che ora andremo ad elencarti:

  • persone sedentarie: peso corporeo X 31
  • persone moderatamente attive: peso corporeo X 38
  • persone attive e molto attive: peso corporeo X 44

Il livello dell’attività fisica che si svolge è estremamente importante in questo calcolo, quindi è bene fare qualche altra precisazione:

  • persone moderatamente attive, fanno dai 3 ai 4 allenamenti alla settimana
  • persona attive e molto attive, fanno ai 5 ai 6 allenamenti alla settimana

È importante anche farti presente che, comunque, il fabbisogno calorico effettivo di una persona è composto da diversi elementi: età, peso, altezza, eventuali malattie ormonali, eventuali medicinali, attività specifiche, ecc. Detto questo è ovvio che, per un calcolo fatto su misura al 100% è sempre meglio rivolgersi ad un medico o nutrizionista.