Cellulite sulle gambe: quali sono i rimedi migliori?


Chi non si è mai posta la domanda “Esistono davvero rimedi contro la cellulite?” in una giornata estiva mettendosi in costume davanti allo specchio provando il massimo sconforto possibile? Io sono una di quelle e ho trovato i metodi più ingegnosi per ovviare a questo fastidioso problema, o almeno ci ho provato.

Quali e quanti rimedi esistono?

La questione si fa davvero lunga poiché frugando di qua e di là nel web e sui giornali ci si imbatte in qualunque cosa. Dalla crema che messa una volta al giorno senza far nulla fa miracoli, a quella che va messa solo di notte perché il sonno aiuta le cellule a rigenerarsi e sciogliere il grasso sottocutaneo. Dalle varie discipline praticate 10 minuti al giorno al massimo, a quantità mostruose di ore da passare in palestra per abbattere anche il più piccolo residuo di inestetismo a colpi di step.

Senza dimenticare il rimedio che più rincuora le pigrone come me ovvero massaggi professionali e non. Nel tempo libero, nell’ultimo periodo, sto leggendo le guide presenti sul sito rimedicellulite.co e mi sto trovando molto bene, sia per capirne di più di questa patologia, sia per comprendere se realmente alcuni rimedi contro la cellulite funzionano e quali, invece, sono le cure che possono essere messe in atto per eliminarla definitivamente.


Cosa scegliere per combattere la cellulite?

Probabilmente la prima cosa su cui riflettere è che la cellulite sarà sempre una nostra fedele amica che non abbandonerà nessuna di noi e quindi eliminarla totalmente sarà impossibile. Tuttavia non è affatto impossibile prendere provvedimenti per migliorare il fastidioso effetto a “buccia d’arancia” che ci imbarazza ogni volta che incrociamo lo sguardo impietoso di uno specchio.

Come per ogni cosa, a mio avviso, è inutile esagerare in un senso e nell’altro. Non serve esagerare con la palestra, le creme o i massaggi a senso unico, serve invece creare una sinergia di questi tre elementi per far si che collaborino tra loro per un unico scopo.

Sicuramente allenamenti regolari come squat, step, ciclette e corsa agevolano non solo la riduzione dell’inestetismo ma migliorano anche il tono muscolare e la postura, che non è affatto un lato negativo. Ad essi è possibile associare anche creme anticellulite da usarsi costantemente, facendo però attenzione a valutare bene se siano solamente “aiuti” naturali o farmaceutici, in tal caso bisogna prestare molta attenzione alle eventuali conseguenze e rispettare tassativamente le modalità d’uso.

In ultima analisi, se siamo state così brave da mettere in atto i precedenti propositi, possiamo concederci un massaggio drenante che, associato all’utilizzo di almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, ci rilassa e ci aiuta ad espellere quelle ultime tossine in eccesso rimaste.

Quindi, vale la pena combattere la cellulite?

La risposta è: sicuramente si. Vale la pena combattere la cellulite, poiché mentre combattiamo contro un fastidioso inestetismo, miglioriamo anche il nostro fisico e saremo più motivate nel proseguire su questo cammino tanto da non accorgerci che stiamo facendo molto di più per la nostra salute oltre che per le nostre gambe!