Insonnia: rimedi naturali


Uno dei disturbi principali di cui molte persone soffrono è l’insonnia, questo tipo di disturbo influenza ovviamente l’intero complesso di una persona in maniera negativa, disturba in maniera totale l’andamento delle giornate che seguono alla notte e quindi favorisce il crollo di rendimento sul lavoro, o nello studio, oltre a un crollo delle capacità fisiche della persona. Eppure ci sono delle osservazioni di cui poter tenere conto per fare in modo da porre rimedio all’insonnia.

insonnia rimedi naturali

Queste osservazioni sono da elencarsi innanzitutto come quelle del buon senso, ovvero non assumere sostanze eccitanti come caffè e alcol prima di andare a letto, queste favoriscono ovviamente l’eccitazione del corpo e non consentono ad esso di riposarsi. Inoltre tenere in gran considerazione il fatto che una temperatura troppo elevata all’interno della stanza può condizionare in maniera negativa il sonno e quindi portare all’insonnia e al famoso rigirarsi nel letto.


Tra i rimedi naturali invece possiamo elencare alcune piante che possono favorire il sonno, grazie alle loro proprietà. Tra queste vi sono la camomilla, che grazie alle proprietà sedative favorisce un sonno più tranquillo; la melissa e la passiflora, che portano con sé delle proprietà ansiolitiche e antispastiche; molto utili sono anche le piante come la valeriana che possiede delle proprietà sia sedative che anticonvulsive e soprattutto ipnotiche, che permettono quindi il sonno in larga misura oltre al fatto di calmare il corpo.

Un altro tipo di elemento su cui fare molto affidamento è la melatonina, che permette al corpo di riequilibrare proprio i livelli di melatonina che non permettono al corpo di riposare. I livelli di melatonina che non sono corretti, non consentono al corpo di riposare, quindi riequilibrare i livelli consente di favorire il sonno.
Molto favorita anche l’omeopatia, per esempio il gelsomino può trattare bene l’insonnia, la sua tintura infatti è un rimedio molto valido.