Albumina nelle urine: valori alti e normali


L’albumina è, come è già stato accennato, una proteina che si concentra nel liquido ematico mentre la sua presenza diminuisce drasticamente nelle urine. L’albumina nelle urine rileva uno stato di malessere localizzato nei reni che non sembrano in grado di svolgere le loro normali funzioni di filtraggio ed eliminazione delle sostanze nocive per l’organismo.

Albumina nelle urine

Dato che la percentuale, in condizioni ottimali, di albumina nelle sangue è molto bassa, il test di riferimento viene denominato esame della microalbumina. In generale, l’analisi della microalbumina viene richiesta soprattutto quando si ha a che fare con pazienti diabetici o che soffrono di ipertensione ed è bene fare attenzione se si stanno assumendo determinati medicinali, se si ha la febbre, se si fuma, se non si assumono liquidi sufficienti, se si è appena usciti da una sessione di allenamento fisico molto intenso . da non dimenticare che tale esame può essere effettuato anche sulle gestanti.


Gli esami potrebbero non risultare validi o precisi se al soggetto sono già state diagnosticate delle patologie renali e, per le donne, se hanno le mestruazioni. Nonostante ciò, al momento di calcolare l’albumina nelle urine, non è necessario che il malato si presenti a stomaco vuoto. Per effettuare le analisi, i campioni di urina possono essere raccolti in tre modalità diverse. A seconda di quanto precedentemente concordato, infatti, le urine possono essere raccolte o in qualsiasi momento della giornata, o solo ed esclusivamente di prima mattina oppure durante tutte le 24 ore precedenti all’esame.

Solitamente quest’ultimo caso è il più comune per valutare se vi è o meno un caso di nefropatie diabetica. Patologia che, peraltro, può essere individuata rapportando l’albumina con la creatinina. In conclusione, un’alta percentuale di albumina nelle urine può segnalare nefropatie diabetiche e ipertensione, gravidanze, esagerata assunzione di proteine durante i pasti, infezioni alle vie urinarie, aterosclerosi ed eccessivo esercizio fisico.