Forfora: rimedi naturali


Uno dei più fastidiosi problemi dei capelli e del cuoio capelluto è senza dubbio la forfora, quella sostanza biancastra che si presenta in forma di scaglie che vanno a depositarsi alla base dei capelli e che genera prurito fastidioso. La forfora si manifesta in due tipi distinti, quella grassa e quella secca, la prima si manifesta in scaglie con del sebo; mentre la seconda non è unita al sebo, ma sono scaglie molto più piccole e molto più fastidiose.

forfora : rimedi naturali

Le cause che vedono il formarsi della forfora sono diverse e si possono manifestare a causa di ritmi di vita piuttosto frenetici e stressanti, oppure per trattamenti piuttosto aggressivi alla cute e ai capelli. Altre cause possono essere ricercate nella mancanza di zinco nel corpo, oppure anche nell’eccessiva produzione di testosterone o una certa mancanza di regolarità nelle ghiandole.

Oltre ai vari tipi di shampoo e lozioni che si possono acquistare per fermare la produzione di sebo e quindi il formarsi della forfora, in queste sede vogliamo suggerire alcune cure naturali che possono essere utili per questo tipo di problema. Il rimedio più forte e a portata di tutti è senza dubbio l’aceto, che può essere quello normale o anche quello di mele, questo si può mescolare a un bicchiere d’acqua calda, meglio se tiepida, e cospargere sulla cute, lasciando agire il tutto.


Questo tipo di accorgimento si può usare sia prima del lavaggio dei capelli, sia dopo averlo effettuato. Allo stesso modo si può impiegare il succo di un limone che permette alle scaglie della forfora di venire eliminate in pochissimo tempo. Un rimedio che deriva direttamente dalla natura è quello delle ortiche, si può fare un infuso naturale con i suoi fiori che devono essere precedentemente essiccati, questo tipo di infuso sarà indispensabile per fermare la forfora già dagli inizi.