Anticorpo FR


Un altro autoanticorpo, circolante nel sistema immunitario, è l’FR o fattore reumatoide del quale ancora non si conoscono le cause effettive che determinano la sua attivazione all’interno dell’organismo.

Anticorpo FR

Difficilmente l’anticorpo FR è presente nelle persone in condizioni di salute ottimali ma non è una possibilità che non viene esclusa a priori. In generale, il fattore reumatoide si rivela in persone affette da patologie e malattie che concorrono a ledere il corretto funzionamento di polmoni, reni e fegato.

Un alto quantitativo di FR viene spesso associato a una sindrome specifica, quella di Sjogren ma a tale anticorpo vengono imputate l’insorgere di molte altre malattie come l’artrite reumatoide, il LES (Lupus Erimatoso Sistemico) cirrosi ed epatiti, rosolia, sifilide, mononucleosi, scleroderma, danni a fegato, reni e polmoni, sarcoidosi e tubercolosi. Inoltre, l’aumento dell’anticorpo può essere anche una diretta conseguenza di un trapianto.


L’esame riguardante il fattore reumatoide non viene considerata una prassi medica comune ma viene richiesta ed eseguita nel momento stesso in cui il paziente presenta i sintomi caratteristici di ogni patologia elencata. Ad esempio, con l’artrite reumatoide è comune provare sensazioni dolorose lungo le articolazioni e sue giunture, gonfiori e arrossamenti in aree specifiche del corpo e, nel caso della sindrome di Sjogen, sintomi visibili si concentrano attorno agli occhi e alla bocca dove la pelle risulta particolarmente disidratata. In quest’ultimo caso però non è sufficiente la verifica dell’anticorpo FR, per la sindrome di Sjogen infatti vengono richiesti altre analisi che si concentrano soprattutto sugli anticorpi anti SSA e SSB.

È molto probabile che si possa incorrere in falsi positivi ma ciò è dovuto principalmente al fatto che la presenza dell’anticorpo FR non ha una percentuale stardard che non va superata perché varia in base al sesso e all’età anagrafica del soggetto sotto esame. Infine, prima di eseguire il test specifico dell’FR non viene consigliato di seguire alcun accorgimento particolare.