Quali sono i frutti con più calorie ?


Sapete qual è la frutta che ha maggiori calorie? Se è vero che la frutta fa molto bene, ci sono alcuni frutti ricchi di zuccheri e di conseguenza che contengono maggiori calorie. È per questo che bisogna consumarli con moderazione. Tra i frutti con maggiori calorie ci sono il cocco, i datteri freschi e l’avocado.

L’avocado ha un apporto calorico molto alto, ma è vero anche che fa particolarmente bene per la presenza al suo interno di graffi e fitosteroli che servono ad aiutare il sistema cardiovascolare. È bene non esagerare neanche col consumo di uva, cachi, ciliegie, banane e mango. Le banane sono preziose per la presenza di potassio, Ma sapete quante calorie ha una banana?  Almeno 80 per ogni 100 g.  Stesso discorso per l’uva che nonostante le sue proprietà nutrienti e dissetanti, è anche ricca di zucchero e quindi è bene non esagerare. Per quanto concerne invece la frutta secca come mandorle o noci, sono molto utili per la presenza di acidi grassi ma, sono estremamente caloriche e non fanno bene se consumate in dosi eccessive.

La frutta con più calorie, eccone alcuna


Tra i frutti più calorici ci sono anche il fico, la prugna e il melograno. In particolare il fico ha circa 74 calorie per ogni 100 grammi. È ricco di zuccheri e potrebbe diventare dannoso se consumato in eccesso. Invece il melograno ha 85 calorie circa ogni 100 grammi. Le prugne, quelle fresche, anche se non particolarmente caloriche hanno dei picchi che arrivano fino alle 50 kcal, ma, le prugne secche hanno una densità di calorie molto più concentrata ed importante che vale la pena tenere in considerazione per non consumarle in eccesso.

Al primo posto però, tra gli alimenti più calorici ci sono i mandarini che hanno un contenuto di zuccheri davvero imponente con 72 calorie per ogni 100 grammi di alimento. Stesso discorso per i già citati cachi che sono molto zuccherosi e hanno 65 calorie per ogni 100 grammi. In maniera insospettabile, anche i fichi d’India, con le 53 calorie per ogni 100 grammi sono abbastanza calorici così come i kiwi che invece contengono 44 calorie per ogni 100 grammi.

Nella Top Ten ci sono anche le amarene con 42 calorie per ogni 100 grammi. Questi frutti, ovviamente se consumati secchi oppure canditi, hanno un potenziale calorico elevato che quindi ne proibisce l’utilizzo eccessivo nel corso di una dieta ipocalorica. È per questo motivo che la dieta deve essere sempre fatta facendo attenzione al consumo che si fa anche di frutta e verdura. Questo sarà il modo per tenere sotto controllo l’apporto calorico giornaliero e soprattutto per non esagerare sotto l’aspetto glicemico. È importante sapere che esistono dei frutti ricchi di zuccheri soprattutto per coloro che soffrono di diabete e quindi hanno bisogno di tenere i livelli di glucosio nel sangue, sempre sotto controllo.